Scrivere per rielaborare – Stefano Porry Pastorel

Scrivere per rielaborare l esperienze fatte con LSD ,è come mettere un sigillo sul proprio destino vissuto e conservare nel cuore la conoscenza di ciò che hai vissuto durante il viaggio o trip che sia.
Portare una maxi moto ai limiti ,non è da tutti ,è istintivo ,in questo ultimo periodo ho riflettuto e credo che raggiungere un equilibro su due ruote e coscientemente entrare ,a quella velocità nell’aria ma toccando terra ,a contatto con il proprio se sia esattamente quello che si cerca di raggiungere in acido e quindi il tempo del viaggio lo sigilli nel cuore .
Credo che fare un *viaggio* in acido possano farlo tutti ,poi sta al proprio se condurre la *carrozza* ( la teoria della carrozza dove è il corpo che viene guidato dalle gambe ,che sono i cavalli ,l’istintualità ,le emozioni , la mente è il cocchiere ,ma gli ordini li dà il proprio se interiore)
Ci vuole però una certa dose di coraggio ,si avevano poche informazioni ,era un vero undergraund ,notizie arrivavano ma erano solo a voce ,in un certo senso una fortuna ,era come un foglio bianco dove tu puoi riempirlo con le tue personali impressioni ,oggi abbiamo ,la possibilità di leggere una marea infinita di testi ,i mass media hanno costruito dei Golem ,non è più bianco il foglio e quindi devi avere non una penna ma un immaginario cancellino per tracciare il percorso da fare in acido per non farti condizionare dal passato ,passato perchè tutte le informazioni vere o sbagliate vengono da lì ,anche se immediato ,bisogna entrare in acido ,puri il più possibile ,anche con il *peccato originale* anzi sopratutto con quello *il vaso di pandora*.
In quel periodo avevamo come riferimento la casa di Paola e Paolo Zamattio ,ci mettemmo quasi un mese a prepararci al trip , foraggiati dalla montagna di hashish che un affascinante compagno ( colui con cui si spezza il pane e l’hashish e il pane dello spirito )francese magicamente portava ,erano arrivati a Roma !!!,
In zona Piper era la gelatina gialla , lsd leggero ,credo si dicesse 1000/1500 mg ??? liquido si trovava credo in zona centro era molto più forte ed era a zollette ,stupendo ,liberatorio di verità sociali imposte ,poi arrivarono i stroberry i pink quelli celeste scuro ,tutti meditativi , mistici e curativi ,magici e illuminati ma molto molto impegnativi nel districare anche dopo molto tempo e solo grazie ai *ritorni in acido* che si scioglievano i blocchi di ghiaccio resilienti
.
Quindi il primo Trip lo provammo una sera con i Mody Blues un °bignami° su Timoty Leary tanto fumo ,dopo tre ore decidemmo che ci avevano rifilato una sola.
Lo rifacemmo la sera seguente e questa volta funzionò °la gelatina gialla ° e molti altri dopo ,che forse rielaborerò, ma la memoria ,il ricordo di quel Trip è sovrastato, sovrascritta da altri ben più forti ,importanti ,rivelatori , magici viaggi in acido che ho fatto e la pulizia delle memorie con ausilio Thc e con ho’oponopono sta cercando di grattare via tutte le muffe che si sono accumulate negli anni bui perchè arrivarono anni bui e come è scritto ne l testo IChing il 36 l’ ottenebramento della luce ,il consiglio era di nascondersi ,recitare la pazzia ma non arrendersi mai
Margherita Crispy, Alice Pudda e altri 3
Commenti: 8
Visualizzato da 79

Commenti: 8

Vittoria Schileo

Guardando indietro , credo che sia proprio in acido che ho avuto i primi flash della presenza del “padrone”.
  • Stefano Porry Pastorel

    molto interessante ,questa parola “padrone” , il comportamento maschile che è nelle profondità ma che in realtà non dovrebbe esistere perché siamo tutto uno ,si dimostra per quello che è ,anche se pulito da pregiudizi ,dalla violenza ” il patriarca °

    Stefano Porry Pastorel

    tu come la interpreti la parola ? non la presenza
  • Vittoria Schileo

    Definizione di Gurdjeff
  • Vittoria Schileo

    Per quello che tu chiami forse impropriamente il se interiore
  • Stefano Porry Pastorel

    chiarissimo, liberare il padrone!!!, quando puoi!! o quando si è sicuri che arriva shiva ,non scherzo troppo !!! Bom Shankar

    Margherita Crispy

    i Moody blues da Paola e Paolo, quanti ricordi, high memories🙏

    Pino Cino

    Amministratore
    leggerti è un trip😂
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0

I miei articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The maximum upload file size: 2 MB. You can upload: image, audio, video, document, spreadsheet, interactive, text, archive, code, other. Links to YouTube, Facebook, Twitter and other services inserted in the comment text will be automatically embedded.